Il cibo al cane - 6zampeinsieme

6 zampe insieme
Title
Vai ai contenuti

Il cibo al cane

Il cane
SI'
Quantità moderate
Evitare
PROIBITI - VIETATISSIMI
Papaya
Ricca di vitamine e antiossidanti. Inoltre contiene la papaina, un enzima che supporta la digestione delle proteine, molto importante per gli intestini corti (come quello del gatto e dei cani di piccola taglia).

Fegato: per l'elevato contenuto di vitamina A, può essere somministrato ma in quantità limitate perchè procura seri danni ai muscoli e alle ossa nonché deposito di rame nel fegato, malattia letale.

Ossa cotte, specie quelle di piccoli animali come pollo e coniglio.
Possono causare perforazioni gastriche o intestinali. Quelle crude no (tant’è che entrano in dosi massicce nella dieta BARF, oggi molto seguita), perché sono elastiche: ma quelle cotte tendono a spezzettarsi in parti appuntite e pericolosissime.

Alcol
E' tossico: causa vomito, diarrea, perdita della capacità motoria, scompensi del sistema nervoso centrale, tremori, difficoltà respiratorie, squilibri metabolici e coma.


Ananas
Ricca di bromelina che ha un effetto antinfiammatorio.

Solanacee (patate, pomodori, melanzane, peperoni).
Possono provocare un’eccessiva fermentazione.
Non devono essere somministrati crudi.
Cotti invece vanno bene.

Gli insaccati (mortadella, prosciutto crudo, salsicce, prodotti salati ed essiccati), che contengono molto sale e molti grassi, dannosi per il cane.
Non si deve mai dare al cane la pelle dei salumi, visto che il buon vecchio budello, che era innocuo, è stato ormai sostituito quasi universalmente dalla plastica (anche se a occhio non sempre si capisce).

Avocado
Le foglie, il frutto e i semi di questa pianta contengono un principio tossico chiamato persin.

Mela
E' ricca di peptina, vitamina B e bioflavonoidi, fondamentali per combattere i radicali liberi.

Aglio, cipolle e cavoli
Contengono disolfuro di n-propile,  che in grandi quantità provoca anemie anche gravi.
L'aglio può essere utile: è un antiossidante, aiuta il cuore, stimola le difese dell'organismo, diminuisce i disturbi dell'invecchiamento e migliora il pelo.
La dose consigliata è:
- 1/2 spicchio/settimana - cani di piccola taglia
- 1 spicchio/settimana - cani di media/grande taglia
- 1+1/2 spicchio/settimana - cani giganti.

Sale & zucchero
Glucosio e saccarosio (lo zucchero comune) vengono metabolizzati senza problemi, ma il loro eccesso è pericoloso perché può causare alcune malattie come il diabete mellito.
Se si somministrano al cane cibi salati è fondamentale che ci sia acqua a disposizione, perché in caso contrario potrebbero verificarsi convulsioni, coma e morte.
In linea di massima, meno si salano i cibi e meglio è.

Cioccolato e cacao
Contengono teobromina,  una sostanza che il cane metabolizza molto lentamente e che può risultare fortemente tossica con danni al cuore, ai polmoni, ai reni e al sistema nervoso centrale. Ne bastano 50 grammi per intossicare un cane di piccola taglia.

Fragola
Contiene antiossidanti e flavonoidi, indicati per il supporto del sistema immunitario e il corretto mantenimento dei tessuti. Contiene anche ferro, magnesio, potassio, acido folico e calcio.

Caffé
Un cucchiaino di caffè non è dannoso, ma in quantità superiori può causare seri problemi: oltre ai disturbi a livello gastrointestinale può determinare alterazioni del ritmo cardiaco e, nei casi più gravi, ictus.
Caramelle e dolciumi, specie quelli dietetici.
I dolciumi non sono indicati per il cane. Lo xilitolo (dolcificante dietetico) è molto pericolo in quanto tossico per il cane perché può causare ipoglicemia (abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue).
Il risultato è una depressione del sistema nervoso centrale, con perdita di coordinazione e spasmi dopo 30 minuti dalla sua ingestione. L’ipoglicemia può causare anche danni epatici.

Foglie di rabarbaro
Possono  causare convulsioni, coma e –  in casi estremi – morte.

Anguria
E' ricca di vitamina A e C, magnesio, potassio e minerali essenziali. E' necessario rimuovere i semi.

Noce moscata
Grandi dosi possono provocare convulsioni, tremori, problemi al sistema nervoso centrale e persino la morte.

Mango
L'intestino dei cani non assimila pienamente questo frutto e i suoi elementi nutrizionali. Il Mango, per il cane NON è comunque tossico.

Luppolo
Può causare difficoltà respiratorie, aumento della frequenza cardiaca, temperatura elevata, convulsioni e morte.

Banana
Contiene potassio, vitamine del gruppo B6, vitamina C e probiotici naturali. I probiotici aiutano il corretto mantenimento della flora intestinale, limitando infiammazioni e predisponendo la mucosa all'assorbimento ottimale dei nutrienti. Trattandosi di un frutto zuccherino, va somministrato al cane con moderazione.


Frutta secca
I sintomi da intossicazione sono: debolezza, soprattutto a carico degli arti posteriori, depressione, vomito, tremori, febbre, dolori addominali, e pallore delle mucose, problemi neurologici (come paralisi temporanea e incapacità a stare in piedi). Possono essere tossiche anche a basse dosi.
Tra i semi sono tossici i semi della mela e i noccioli di ciliegia, pesca, albicocca e prugna:  attenzione, perché contengono cianuro e possono  portare fino al coma.



Uva e uva sultanina
Causano gli stessi problemi di aglio e cipolle, ma con la gravissima aggiunta di danni renali.




Agrumi
Arance, limoni, mandarini

14/07/2021
Sito realizzato da: Cristiana
Ultimo aggiornamento:
Torna ai contenuti